Dal 2007, anno di diploma, lavora principalmente in ERT con Massimo Castri, Marco Plini e, finalmente, con César Brie.

Nel frattempo nel 2009 è tra i fondatori della Compagnia "Expoi Teatro" con cui crea Il BAGATTOludi scenici dalla cultura popolare  ispirato al teatro giullaresco del medioevo e del Rinascimento, per portare il teatro nei luoghi dove il teatro non c'è.

Nel frattempo continua la formazione soprattutto sulla Commedia, l'improvvisazione e la maschera con Claudio de Maglio, Jean-Claude Penchenat e Ariane Monouchkine.

Nel 2011 incontra César Brie attraverso il Cantiere delle Arti di ERT e partecipa a KARAMAZOV spettacolo che farà due anni di tournée tra Italia e Argentina. Nel 2013 fonda insieme agli altri attori dello spettacolo la compagnia "Teatro Presente" con la direzione artistica di César Brie.

 

Suona la chitarra, sa cantare solo canzoni francesi tristi e vorrebbe parlare tutte le lingue del mondo.

Manuela De Meo

“L'idea del teatro mi è venuta alla fine del liceo quando ho dovuto pensare più precisamente dove avrei voluto collocarmi nel mondo dei liberi: avevo negli ultimi anni desiderato di diventare un'asceta, ma ne intuivo la mancanza di concretezza, come d'altronde lamentavo mancanza di sacro impeto nel mondo del lavoro "normale", il teatro è sorto come una Terra di mezzo tra Cielo e Terra.”

 

Liberata dal il liceo scientifico di Piacenza, si trasferisce a Milano dove inizia l'avvicinamento al teatro attraverso "Quelli di Grok" e l'Università Statale.

I primi anni sono dedicati al teatro di strada: cantastorie e parate sui trampoli.Nel 2004, dopo aver scritto e interpretato ANSIA, uno spettacolo sul disagio giovanile, desidera una formazione più completa e si iscrive alla Scuola d'Arte Drammatica Paolo Grassi.

  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • YouTube - Black Circle

2014/2018 by Gabriele Ciavarra

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now